arredamento

Casa Dolce Casa

venerdì, luglio 16, 2010

Casa. Nel mio immaginario il sostantivo “casa” va di pari passo con la frase proverbiale “Casa dolce casa” = sostantivo + aggettivo+ sostantivo ripetuto a scopo rafforzativo.. ovvero, casa come rifugio intimo, non-luogo dell'anima e riposo dei sensi. La casa non è soltanto un posto dove ristorarci e dormire.. è il nostro nido di pace lontano dal caos del mondo, non è un immobile-oggetto.. la casa è un sentimento. Per queste ragione (e un'altra infinita serie di mie personali elucubrazioni mentali : ) la casa DEVE riflettere la personalità di chi la vive.. deve infondere serenità, senso di adeguatezza ma nello stesso tempo avere un certo stile, esteticamente gradevole ma funzionale. Ognuno sceglierà lo stile che più lo compiace.. l'appasionato di antiquariato tingerà le pareti della sua casa di colori diversi dal minimalista moderno.. così come il pomposo barocco non utilizzerà la stessa tappezzeria del romantico country, ed il rustico toscano avrà un pentolame differente dal nipponico futurista. Io, personalmente, impazzisco per lo Shabby Chic. Pensate a un lezioso rococò, ai suoi festoni e stucchi bianchi, a un provenzale dalle tinte pastello.. pensate a un antico mobile dimenticato in soffitta che riprende vita grazie a sapienti mani di colore bianco. Pensate al conforto dell'antico, il fascino del vintage ma con l'aria pulita dello stile nordico. Per me questo è Shabby Chic. A seguire un carosello di immagini raccolte dal web, perfetti esemplari di questo meraviglioso stile.



Delizioso studiolo Shabby: Splendido lo specchio invecchiato e le pile di libri.A smorzare i toni dell'ambiente pensano la copertura bianca di cotone semplice della poltroncina, le pareti dalla nuance naturale e le ampie vetrate.



Regna il romanticismo in questa sala da pranzo nei toni avorio. Protagonista di colore il vaso di fiori rosa accanto al candelabro, seguito dalla brocca cerulea e dal nobile servizio ben disposto nella credenza.





A vivacizzare il tavolo da pranzo giungono tinte pistacchio. Morbidi cuscini candidi addolciscono l'atmosfera, punta di diamante: le ortensie bianche.



You Might Also Like

0 commenti