ispirazioni

Viaggio in Provenza- Saint Tropez

mercoledì, maggio 18, 2011


Vi avevo già iniziato a raccontare del mio viaggetto in Provenza(3-outfit rétro contemporaneo Saint Tropez), ora vorrei portarvi a spasso con me per rivivere quei luoghi magici e speciali.

La mia prima tappa è stata Saint Tropez, come vi avevo anticipato mi ha un po’ delusa, cittadina super esclusiva dove persino il gelato è caro… ma dopotutto è da mettere in conto in una delle principali mete turistiche, ci sarà tempo per le vaste campagne e i fiori profumati!

Quindi, in mondano stile Saint Tropez, oggi ci guardiamo un po’ di vetrine…

Profumo di…. Shabby! Ero estasiata da tutto: dal morbido cuscino di rose bianche, dalle cornici, dai piatti, il vassoio, il portafazzoletti in stoffa… non è tutto bellissimo?



Saponi e creme sono ovunque in Provenza.. il negozio di Durance però con le piantine d’ulivo in vasi di terracotta ha una marcia in più!


Ballerine ballerine… quanto le adoro! In edizione speciale Brigitte Bardot e…



Carosello di toni neutri.



Ora inizia un reportage fotografico allo splendido negozio di Reminiscence : tutto era deliziosamente a tema pasquale. Guardate che meraviglia la tazza fatta ad uncinetto!


Tra coniglietti e uova i gioielli più particolari…



Voglio quella teiera fiorita!



Vicino alla casetta fiabesca una lunga collana con teiera,tazza da tè e piattino in porcellana bianca e blu.. c'è persino una forchettina da dessert!

E per concludere.. una lunga collana giocosa multicolor con tanto di cavallino a dondolo!


You Might Also Like

5 commenti

  1. Dunque...mi è arrivato il libro sul linguaggio dei fiori, mi sono segnata il link per le fragranze di Mathilde M., mi è venuta voglia di comprarmi un paio di ballerine... Insomma ogni post che scrivi mi scopro a desiderare qualcosa di cui fino a poco prima facevo tranquillamente a meno! ;-D

    P.S. Il libro della Dandini che ti dicevo per me è molto carino, sono a circa due terzi perchè la sera mi addormento sempre e leggo poco, ma è interessante, consigli ma anche aneddoti storici, musicali, pittorici, scientifici. Politica qualcosa ma poco. Mi piace molto, insomma. Ti farò sapere poi come ho trovato l'altro.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Ciao Simona! Che piacere rileggerti! Mi fa piacere farti scoprire cose nuove, ma non vorrei incitare al consumismo selvaggio! ;) A parte gli scherzi.. i gessi di Mathilde M. sono carinissimi e durano una vita perchè si possono ri-profumare con le fragranze apposite di cui parlavo nello scorso post.E poi abbelliscono anche il più triste dei cassetti! Le ballerine sono un classico che non stanca mai, per noi donne moderne sempre di corsa sono comode e chic.
    Leggerò anch'io il testo della Dandini così facciamo le recensioni incrociate!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Il giro tra le vetrine di Saint Tropez mi è molto piaciuto, tutto molto bello ma indovina un po' cosa mi ha colpito di più? Le ballerine Repetto! Sai che le adoro (sono inguaribile!) ;P Non vedo l'ora di seguirti nelle prossime tappe del tuo viaggio!Mari

    RispondiElimina
  4. Ciao cara, rieccomi dopo un po' di forzata latitanza!
    Sain Trop io la amo profondamente, forse perchè ho passato li 8 estati da adolescente con la mia famiglia!
    Ma i dintorni sono fantastici!
    Quanti ricordi!!!
    e quante Repetto nel mio armadio!!!

    Titti

    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Buongiorno!
    ♥Mari lo sapevo che ti sarebbe piaciuto il carosello di Repetto! ti ho proprio pensata quando le ho viste! :)
    ♥Titti bentornata! So che sei molto attaccata a Saint Tropez e che hai trascorso in Provenza molte estati, ricordo anche un tuo bellissimo post a riguardo! un abbraccio

    RispondiElimina