bon ton

Estate con stile: 7 regole auree

martedì, giugno 14, 2011

Per la felicità di molti l'estate inizia a fare capolino, non so se ci avete mai fatto caso ma vi è una strano fenomeno per cui più si alza il livello di temperatura e più si abbassa il livello di stile. Sembra che spesso ci si dimentichi d'essere in città ed in molti s'abbigliano come se fossero in spiaggia o in piscina. Il buon gusto è evaporato al sole. Dopo aver osservato con attenzione i passanti per strada, ho pensato quindi di scrivere qualche regoletta aurea per affrontare l'estate con classe nonostante le calure

1) Se non avete un girovita da vespa evitate d'indossare tessuti molto aderenti ed elastici come la lycra. Vedo tantissime signore indossare canotte super aderenti che evidenziano i rotolini.. se d'inverno potete contare su un alleato cardigan che camuffa ora è tutto in piazza. Optate piuttosto per camicie morbide in cotone, tagli impero, volumi che accarezzano il corpo senza stritolarlo.
2) l'intimo è, per l'appunto, intimo. Ergo non si deve vedere. Questo riguarda sia le spalline- che sarebbe meglio fossero sottili ed in pendant con ciò che indossate (assolutamente da evitare le orrende spalline trasparenti in silicone.. esistono splendidi reggiseni a fascia) sia la coppa che dovrebbe essere liscia per evitare che s'intravedano i motivi del pizzo o decori. Sotto al bianco l'unico colore che scompare è il “carne”, non sarà molto sensuale ma è perfetto in queste circostanze. Non c'è neanche bisogno che sottolinei quanto sia davvero di pessimo gusto vedere un perizoma variopinto che fa capolino da un jeans decisamente troppo a vita bassa.
3) Equilibrare l'effetto finale: se sopra indossate un top-maglietta aderente lasciate più ampiezza sotto e viceversa. Giocare coi volumi.
4) Farà caldo ma non scopritevi troppo. Micro short e minigonne lasciateli per il weekend, per le spiaggia e la piscina, così come i top all'americana con la schiena scoperta.
5) Ricordatevi dove vi state recando: al lavoro non sono troppo indicati mini vestiti romantici floreali o magliette con scritte spiritose (quest'ultime le bandirei anche per fare sport), vestitevi sempre pensando a dove andate e a chi probabilmente incontrerete.
6) Con sandali e sandalini non si può trascurare una bella pedicure. Se non avete avuto tempo di curare le vostre estremità indossate un paio di scarpe chiuse finchè non avrete avuto modo di prendervi cura dei vostri piedini.
7) Usare i colori con parsimonia. Celebrarli è giusto d'estate ma non bisogna esagerare. Quest'anno vanno di moda colori molto accesi, quasi elettrici. Se volete osare lasciate che sia solo un capo a vivacizzare l'insieme e prediligete per il resto colori neutri.

Sono stata troppo bacchettona? Avete qualche regoletta di stile per l'estate che volete aggiungere?
Aspetto i vostri commenti!
[nella foto la splendida Grace Kelly *]

You Might Also Like

9 commenti

  1. mah, magari sono anche io bacchettona ma a me ste regole paiono il minimo, insomma è ovvio non mettere in risalto i rotoli (di cui sono dotata abbondantemente) con vestiti inadatti. Proprio ieri ho visto una ragazza con una canotta carina nera, tutta incrociata sulla schiena con un reggiseno orripilante grigio topo con elasticone... mah...
    Al punto 5 e 6 aggiungerei una cosa... le infradito croce delizia dell'estate. Evitarle se si lavora in posti tipo studi o banche, ma se proprio non se ne può fare a meno non s-ciabattare come fanno alcune che le senti 500 metri prima di vederle, pietà!!!
    Poi direi che per il perizoma a vista, i colori sgargianti e gli abiti micro sono perdonate le under 25 (sempre in luoghi consoni), per le altre valgono tassativamente le tue regole.

    P.S. acquistati due cestini di diverse misure, appena sistemati ti mando la foto. :-)))

    RispondiElimina
  2. Ahhhhhh.... condivido il punto 6.
    Vedo di quelle cose in giro che rabbrividisco.
    Come non passare la pietra pomice se hai lo zoccolo di un cavallo?!

    RispondiElimina
  3. Ciao cara, seguo il tuo fantastico blog e credo che di queste regole auree ce ne sia un gran bisogno. Peccato che in giro, soprattutto in estate, si vedano delle sconcezze inaudite. La cosa incredibile è che siano proprio le donne un pò adulte (40 - 50 - 60 come fascia d'età) ad essere le più inappropriate.
    Un abbraccio.
    Giù

    RispondiElimina
  4. Bacchettona?! A me sembra perfetto! Posso "integrare"? Raccogliere le lunghe chiome con classe..evitando matitoni o pinze tipo grandi pulizie..E poi portare sempre un soprabito leggero,o anche una stola in seta o lino:una signora non sta mai in giro sbracciataa come in spiaggia..
    Ti abbraccio e grazie per il tuo commento che ho adorato..
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  5. Bacchettona , direi proprio di no , anzi ! Queste sono le regole basilari !! Come al solito sei sempre molto precisa in merito , sono d'accordo su tutto e anche con le aggiunte di Laura !!
    Se posso integrare anche io , con la pioggerellina che ci fa compagnia qualche volta in estate , magari all' improvviso , tenere sempre a portata di mano un ombrellino per potersi riparare in caso di pioggia !

    un bacio
    http://memyselfandanautumnday.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. Rieccomi ragazze!
    ♥ Simona, grande! Le infradito sono assolutamente da integrare alla lista.. soprattutto quelle in gomma. So che scatenerò un putiferio ma io vorrei fare una petizione contro le Havaianas.. o meglio, non ho niente contro le povere infradito ma le relegherei a mare e piscina. ps- aspetto le foto con i tuoi cestini!! :)
    ♥ Eva, haha! Lo zoccolo di cavallo è un'ottima metafora..facciamo una distribuzione massiccia di pietra pomice?
    ♥ Giugy che sopresa averti qui! Come stai? é vero, spesso sono proprio le signore più mature ad osare di più: non capiscono che la carta della sensualità data dalla sicurezza che si acquisisce con gli anni sarebbe molto più efficace! :)

    RispondiElimina
  7. ♥ Laura, ottimi consigli! Assolutamente da evitare il ciappo da parrucchiere.. così come le spalle scoperte, soprattutto se non si può contare su bicipiti tonici da nuotatrice.
    ♥ Caffelattina brava, l'ombrellino da borsetta! Ammetto che l'altro giorno sono stata sorpresa da un acquazzone e non ero attrezzata.. ma mi sono ingegnata indossando il foulard come uno chador! ;)

    RispondiElimina
  8. Sottoscrivo punto per punto! E non sei affatto bacchettona!
    Mari

    RispondiElimina
  9. ♥Mari grazie, sono anche sicura che tu non sgarri mai :)un bacio!

    RispondiElimina