baciditrama

Baciditrama

venerdì, ottobre 19, 2012


Susy Bonollo, stilista, creativa ed artigiana, ha dato vita ad un raro esempio di azienda etica e sostenibile che si occupa di abbigliamento dall’anima verde. Il suo obiettivo è di fare moda senza inquinare il pianeta, utilizzando materiali ecologici come cotone organico, canapa, bambù, lino, lana e nuove fibre realizzate con le proteine del latte, del mais e dell’ortica; i capi sono interamente confezionati a mano in Italia in tessuti anallergici, privi di qualsiasi sostanza inquinante.
Le collezioni sono delicate, particolari e fresche con un richiamo alla Natura nei colori e nelle forme. Non manca nemmeno un tocco rétro che sarà sicuramente amato dalle cipriaretroiste.




Un modo di lavorare che coniuga passione, rispetto ed amore per la vita. Il sogno della sua ideatrice? “ Fra dieci anni vorrei vedere Baciditrama come una cooperativa di donne consapevoli del proprio essere, decise a rendere il mondo migliore partendo da se stesse senza più invidie e gelosie, ma con umiltà, ciascuna responsabile del proprio lavoro e disposta al dialogo per contribuire ad avere un prodotto sempre più sostenibile ed una società sempre più etica”

You Might Also Like

17 commenti

  1. questo blog è veramente bello e interessante. bella l'iniziativa di Baciditrama!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Bravo Baciditrama (che ricorda i baci di dama....squisiti!) deliziosa l'idea di coniugare l'uso di materiali ecosostenibili con un look raffinatamente rétro...il tutto è decisamente cipriarétroistico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho pensato anch'io quando mi sono imbattuta in Baciditrama :)

      Elimina
  3. Dovrebbero nascere come i funghi in autunno queste aziende. C'è tanto bisogno di natura, di verde, di ambiente pulito e di sano animalismo.
    Buon fine settimana.

    Deborah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Deborah, in questo momento ne abbiamo proprio bisogno!

      Elimina
  4. Ciao bello il tuo blog!

    Mi fa piacere se mi fai sapere cosa ne pensi del mio...grazie!kiss kiss
    http://eccentricvintage.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, passerò a trovarti. :)

      Elimina
  5. Cara Annita, che ridere: anch'io, per assonanza, ho pensato immediatamente ai baci di dama! Non è casuale, vero?! :D
    Mi piace l'idea di indossare biancheria confezionata nel rispetto di etica, salute e, non da ultimo, bellezza. In effetti, nei negozi bio, sempre più frequentemente mi imbatto in questo genere di prodotto e, purtroppo, esteticamente parlando non è che soddisfi particolarmente i miei gusti... Il vero dramma di questa cipriaretroista è che ha una passione sfrenata per il pizzo, specie se nero! :) Clicco sul link e vado immediatamente a curiosare, dopotutto le dritte della nostra Cipriaretroista Mamma non deludono mai! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara "dentelle noire" il caso non esiste (Voltaire)

      Elimina
    2. Cara Lia anch'io come te sono del partito pizzo-nero ma è difficile trovarli in brand eco-sostenibili. Ad ogni modo a volte mi piace variare con tessuti naturali e puri, color burro, morbidi, una sensualità perlacea. :)

      Elimina
  6. Splendida la filosofia... e trovo deliziosa la prima immagine...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari, sono contenta ti piaccia la mia fotografia ;)

      Elimina
  7. Marty, ho riconosciuto la gruccia con il fiocchetto! :) Non avevo capito che era una foto scattata da te! Bellissimo il completo e delizioso il pendente con gabbietta e rondinelle, per non parlare dell'artistico supporto in ferro lavorato!
    Grazie per averci segnalato un prodotto che hai testato in prima persona, del resto abbiamo una Cipriaretroista Mamma seria ed affidabile! :)*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei, come sempre, un'attentissima osservatrice ;)

      Elimina
  8. Che bel blog complimenti. Ho visto anche molti post direttamente da Guastalla...sei reggiana?
    Fede
    http://saponeinbolla.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie molte Fede! Non sono reggiana ma comunque vicino, modenese. Sei anche tu di queste parti?
      Un abbraccio

      Elimina