fiori

Guastalla, piante e animali perduti: parte 2

martedì, ottobre 02, 2012

Non erano certo le gocce della pioggia a scoraggiare le curiose cipriaretroiste in missione: girato l'angolo, tra il profumo del pane appena sfornato e l'incenso della Messa, vi era un meraviglioso archivio di bulbose,
gessi profumati,
il custode delle rose, 
le piante grasse tanto amate da una nostra cipriaretroista...





                                                   ed, infine, persino una Water Nursery!

                                                    con tanto di simpatici animali decorativi


(Vi siete persi la prima parte? Andate su "Guastalla, piante e animali perduti: parte 1")

You Might Also Like

5 commenti

  1. Meravigliose le ninfee azzurre.. rievocano fasti Belle époque, Pierre Loti e l'esotismo raffinato di quegli anni... Il loto azzurro... Io però da scorpiona carognetta amo molto le carnivore di cui sopra vedete una foto scattata da Martina sotto l'ombrello, sono Sarracenie, Darlingtonie e Droserae già i nomi!

    RispondiElimina
  2. L'amante delle piante grasse, tutta contenta e soddisfatta, ringrazia di cuore! L'amante delle piante grasse è peraltro certa della del tutto accidentale presenza di gufetti nel post precedente...
    Complimenti alle nostre valorose cipriaretroiste che hanno sfidato gli elementi per documentare questo meraviglioso evento e lo hanno fatto con la grazia, la cura, la sensibilità e la poesia che da sempre le contraddistingue.
    Bravo! :)

    RispondiElimina
  3. Io amo molto le bulbose e nel mio giardino ci sono tante varietà di questi fiori bellissimi, ho anche i ciclamini che nascono spontanei e donano agli angoli delle rocce, eleganza e delicatezza, a presto e complimenti, Fulvia.

    RispondiElimina
  4. Grazie per i vostri commenti belle cipriaretroiste! ;)

    RispondiElimina
  5. Io abito a 6 km da Guastalla...
    La fiera è stata meravigliosa, ho acquistato dei bulbi. Sono molto felice che tu la conosca.

    RispondiElimina