abbigliamento chic

Investire sui classici

domenica, febbraio 16, 2014



La moda passa, lo stile resta. Una frase che dovremmo ripeterci come un mantra ogni volta che ci avviciniamo a un negozio e le sirene del “fashion system” ci richiamano a gran voce con colori, lustrini, tagli che ci hanno abituato a vedere e rivedere su riviste, programmi, personaggi influenti.
Per non lasciarsi annebbiare la mente e finire di essere vestite con abiti che non ci donano (e che possiamo vedere replicati stile copia-incolla ovunque) bisogna sempre tenere bene a fuoco ciò che realmente ci serve, che sfrutteremo e, soprattutto, che duri. Un capo di alta qualità e classico è eterno, ci accompagnerà negli anni come un fedele amico e, se vi annoierà, sarà facile ravvivarlo con qualche tocco nuovo. Privilegiare il made in Italy e tessuti preziosi (ma pratici) aiuterà anche il pianeta, già appesantito da tanti capi acrilici e sintetici usa e getta.
A chi pensa di non poterseli permettere propongo un semplicissimo esercizio: ogni volta che durante l’anno siete affascinate da un capo low cost fingete di averlo acquistato e mettete da parte i soldi; a fine stagione tutti questi capricci non esauditi si saranno trasformati in un modesto budget da utilizzare per pochi e selezionatissimi capi durante i saldi.
Io quest’anno ho investito in un paio di jeans chiari, slim e a vita alta (finalmente si trovano di nuovo!) e in un ampio maglione color panna di ottima fattura, con collo a tartaruga e maniche tre quarti (l’ideale per chi passa molto tempo alla scrivania). 

Voi care cipriaretroiste? Avete fatto qualche buon affare?
Buona domenica!
MB

You Might Also Like

9 commenti

  1. Cara Martina,
    anzitutto grazie per avermi spiegato come realizzare il barattolo puntaspilli; non appena sarà passato questo periodo concitato, penso proprio che mi darò con piacere al fai-da-te! ;) Ti terrò aggiornata!
    Veniamo ora al tema acquisti: quest'anno, diversamente dal precedente, non ho trovato nulla che davvero mi convincesse, a parte un bellissimo paio di guanti di ottima fattura veramente (sottolineo veramente) in saldo. Per il resto mi sono astenuta, sia perché i negozi da cui di norma mi servo non hanno scontato oltre il 50% , sia perché nulla di quanto visto ha fatto esclamare al mio cuore: «Sarai mio/mia!».

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Martina e care amiche cipriaretroiste,
      smentisco quanto sopra!
      Certe notizie vanno condivise, sia perché la gioia è maggiore, sia perché mettere tutto nero su bianco ti dà la consapevolezza che la cosa è accaduta "per davvero"... Una simile occasione, ma più in piccolo, mi è capitata solo due anni fa con una camicia in seta di Twin-set... Oggi per la risibile cifra di... ve lo dico dopo... mi sono portata a casa un maglioncino in puro cachemire, grigio chiaro, scollo a V, aderente, maglia rasa, insomma il classico capo base passe-partout, proveniente da un negozio strabello di una città in cui ho vissuto e che, purtroppo, so per certo che ha chiuso causa crisi... Il prezzo iniziale è facile da immaginare, io l'ho fatto mio per 19,90 euro... Speriamo che non mi capiti qualcosa di spiacevole per pareggiare il karma...

      Elimina
    2. Cara Lily, questo si che è un affare! I maglioni grigi mi piacciono moltissimo, soprattutto se abbinati a gioielli argentati, cromato acciaio o perle. Peccato solo per il negozietto, di questi tempi purtroppo quelli più "preziosi" vengono facilmente spazzati via.
      ps- sono sicura che tu non abbia nessun karma da pareggiare..anzi! Questo "dono" è un piccolo risarcimento per le sfortune che normalmente si accompagnano a questo mese :)
      un abbraccio!

      Elimina
  2. Care cipriaretroiste fate tesoro dei suggerimenti di Madama Bianca! Da parte mia un paio di mocassini classici color cuoio naturale con frangia e fibbietta a staffa credo siano un acquisto smart (potrebbero essere inviati con il Voyager 3 nello spazio fra le stelle a imperitura testimonianza dello stile eterno).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zietta, Grace Kelly dall'aldilà ti sta facendo una "Ola"!
      Meravigliosi ed eterni i mocassini cuoio. Li metterai al té di primavera? :)

      Elimina
  3. Pochi, quest'anno ai saldi mi sono aggiudicata solo un abitino in puro sintetico (ma carino). Ho fatto il riordino armadi proprio prima dell'inizio e dei saldi e sono giunta alla conclusione che non mi serviva nulla, così mi sono tolta solo un piccolo sfizio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che brava, perfettamente organizzata :)
      Buona serata!

      Elimina
  4. Cara Martina, quello che hai scritto in questo post dovremmo averlo sempre ben presente! Certo non nascondo che i trend non mi lasciano indifferente ma con il tempo ho imparato a selezionare molto! Il mio acquisto strategico è stato un turtleneck in cashmere... eterno!
    P.S. Sull'argomento abiti-spazzatura ho letto un libro interessante: Il verde va con tutto.
    A presto!
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto il tuo bottino Mari ed è delizioso! Ti ringrazio molto anche per il suggerimento bibliografico. Un abbraccio enorme alla neomamma :)

      Elimina