casa

Cinnamon Rolls

lunedì, dicembre 14, 2015

Una settimana fa, nel tepore delle Marche, profumo di mandarini e mare. Chiacchieravo con Daniel, ragazzo svedese, e quando mi ha raccontato dei Natali a casa sua pieni di dolci e leccornie mi sono venuti in mente i mitici “cinnamon rolls”. Questi libidinosi rotolini unione di burro e cannella sono molto diffusi in tutto il Nord Europa e amati anche dagli yankees. Per farli occorre una giornata intera e tempi lenti, perché la pasta brioches va ascoltata e aspettata. Anche i pensieri così decantano. Poi si riprende l'impasto e l'aria si fa zuccherina.
É una ricetta da fare in un giorno di festa, senza fretta, con musica ad addolcire l'impasto e un libro di poesie per la lievitazione.
Se si è in compagnia a farli i cinnamon si divertono di più e quindi vengono più gustosi. Poi li si mette in un cestino e si regalano a famigliari, amici, colleghi e passanti. Portano sorrisi!


La ricetta l'ho presa qui ma lievemente modificata

Ingredienti:
* 500 gr farina (la ricetta originale prevedeva 250 gr farina e 250 gr Manitoba)
* 70 gr zucchero
* 4 gr lievito di birra disidratato (12 gr se fresco)
* 6 g sale
* 80 gr burro
* vaniglia (io ho messo quella in polvere naturale)
* 200 ml latte
* 2 uova
* 1 cucchiaino di miele
per la farcitura:
* 100 gr burro ammorbidito temperatura ambiente
* 150 gr zucchero di canna
* 3 cucchiaini cannella in polvere
per spennellare:
* 1 uovo
* 2 -3 cucchiai di latte

Procedimento:
Iniziate a preparare un lievitino mescolando in una ciotola le due farine setacciate e prelevatene 100 gr. Ponete il lievito di birra in una ciotola nella quale unirete 50 ml di latte intiepidito, il miele e sciogliete bene tutti gli ingredienti, mescolando con un cucchiaino.
Unite al lievito disciolto i 100 gr di farina e impastate il tutto formando una palla ben liscia, che lascerete lievitare dentro ad una ciotolina coperta con pellicola trasparente per almeno 40 minuti in un ambiente tiepido (forno spento con luce accesa), fino a che non raddoppierà il suo volume iniziale.
Nel frattempo, mettete il restante latte dentro ad un pentolino, unite la vaniglia, lo zucchero e il burro a pezzi. Fate sciogliere il burro solamente intiepidendo il tutto e poi spegnete per fare raffreddare il composto.
Nella tazza di una planetaria, dotata di foglia, ponete metà del mix delle farine e, mentre la foglia è in azione a velocità media, versate a filo una parte del composto di latte e burro fino ad ottenere una pastella molle; il lievitino sarà ormai raddoppiato di volume quindi aggiungetelo a pezzi nella planetaria, continuando ad impastare. Se non avete la planetaria potete impastare a mano.
Aggiungete ora, alternandoli, gli altri ingredienti: le uova una alla volta, le farine un cucchiaio alla volta e il restante composto di latte e burro; a metà della lavorazione, inserite il sale e quando l’impasto prenderà corpo, togliete la foglia e montate il gancio quindi impastate per circa 10-15 minuti fino ad ottenere un composto che si attorciglierà al gancio della planetaria, unendo se necessario qualche pizzico di farina che spolverizzerete sui bordi interni della tazza per fare staccare l’impasto dalle pareti la lavorazione. Quando l’impasto sarà pronto, capovolgetelo su di una spianatoia infarinata e lavoratelo un po' con le mani, per dargli forma sferica che adagerete in una ciotola capiente leggermente spolverizzata di farina e coprirete con pellicola trasparente. Mettete a lievitare nel forno spento con la luce accesa per almeno 2 ore fino a raddoppiamento del volume iniziale.
Intanto preparate la farcitura, ponendo in una ciotola lo zucchero di canna e la cannella in polvere , mescolate e unite il mix poco alla volta al burro ammorbidito e lavorato con un cucchiaio di legno. Incorporate anche la farina e mescolate il tutto fino ad ottenere una crema morbida.
Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, capovolgetelo su di una spianatoia infarinata e stendetelo, con un mattarello, fino a formare un quadrato di 30-35 cm per lato e dello spessore di 1 cm circa.
Ricoprite la superficie del quadrato (tranne i bordi, che lascerete liberi per 2-3 cm tutto intorno) con il composto di zucchero e cannella, stendendolo con una spatola e spennellate i bordi con l’albume sbattuto di un uovo.
Arrotolate il rotolo, partendo da uno dei lati più lunghi, su se stesso, lasciando la chiusura verso il basso. Avvolgete il rotolo con due fogli di pellicola trasparente, ben stretta e sigillata all'estremità, e mettetelo in frigorifero per almeno due ore a rassodare.
Trascorso il tempo stabilito, il rotolo risulterà ben compatto e sodo e potremo ricavare delle fette più regolari e che non si appiattiscano; eliminate la pellicola dal rotolo, e con un filo di nylon (o da cucito ben resistente) avvolgete il rotolo passando al di sotto di esso. Tiriate le due estremità dalle parti opposte con un gesto deciso: in questo modo, trancerete di netto la fetta . Date ad ogni fetta uno spessore di 2,5 cm.
Ponete le fette su di una leccarda foderata con carta forno, ben distanti l'una dall'altra, copritele con pellicola trasparente e lasciatele lievitare fino al raddoppiamento del volume, dopodiché ponete i cinnamon rolls in frigorifero per almeno un’ora in modo che il burro si solidifichi e non si sciolga raccogliendosi sul fondo della teglia durante la cottura al forno. Tolti dal frigorifero, spennellateli con un tuorlo sbattuto assieme a due-tre cucchiai di latte e infornateli in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15-20 minuti; se avete un forno ventilato cuoceteli a 160° per 10-15 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire i cinnamon su una gratella.



E voi cipriaretroiste? Quali sono i dolci delle vostre feste?


You Might Also Like

1 commenti

  1. ciao martina
    che bella questa ricetta non l avevo mai sentita...da provare però certamente....
    un bacio vienimi a trovare se ti fa piacere nel mio blog
    daniela

    RispondiElimina