indirizzi speciali

Sigari

giovedì, dicembre 10, 2015

In vetrina fanno bella vista sigari toscani e cubani, eleganti porta sigari e accessori. Dentro l'atmosfera non è quella delle classiche tabaccherie. Acciaio e legno, moderno e antico, qualche vecchia foto. Nessuna slot machine. Il bancone ricorda il dorso di una nave, si respira amore per il mare.

Gli Humidors per i sigari sono fatti su misura, i sigari vengono amorevolmente tolti dalle scatole e ulteriormente ammorbiditi nebulizzando acqua distillata.
Fabrizio Melley fa questo lavoro da 21 anni e nella cura del suo negozio si respira tutta la passione di un uomo che i sigari li ama sul serio e li conosce con dovizia.
L'avventura comincia alla fine degli anni Novanta in collaborazione con Diadema, unico importatore ufficiale in Italia dei sigari cubani. 

Ha creato il Cigar Club di Parma nel 2003 e nel giugno del 2006 hanno organizzato l'“Habanos day” al castello di Felino con 400 persone presenti alla cena di gala ed ospiti provenienti da tutto il mondo.
La cultura del fumo lento si trasmette se si conosce a menadito, per questo guarda con scetticismo ai rivenditori che li propongono come qualsiasi altro prodotto commerciale.
I suoi favoriti? Dei cubani Marca Partagas , Bolivar, Montecristo Edmundo, l’Hoyo de Monterrey Epicure Especial e nei toscani l’Anno Domini 1492 e l’Antica Tradizione.
Al neofita consiglia per iniziare sigari con tempistica di fumata breve, “Perlas o “Minuto”, con caratteristiche di soavità ed equilibrio ma con evoluzione aromatica appagante.
Da degustare così con leggerezza i toscanelli aromatizzati, magari alla vaniglia o al cacao.


Nella mia famiglia sia mio padre che mio zio dopo i pranzi festivi avevano l'abitudine di passeggiare all'aperto fumando lentamente un sigaro. Per me i cappotti impregnati di fumo di sigaro e freddo invernale sono un profumo di feste, tanto quanto mandarini e frutta secca.
I sigari da brava epicurea li assaporo di tanto in tanto e amo regalarli, ad entrambi i generi.
Piccolo vizio, con moderazione, sia per gentiluomini che per gentildonne.
"Se in paradiso non posso fumare sigari, non ci andrò" - Mark Twain.






Tabaccheria FABRIZIO MELLEY

Via Farini 18/C – 43121 PARMA

0521/289304 – 3481200738


Ps- arcinoto, il fumo nuoce gravemente alla salute. Fumare poco, ma bene.

Ps2- grazie ancora a Fabrizio, per i suoi bellissimi racconti delle sue avventure in barca.. prima o poi salpo anch'io!

You Might Also Like

2 commenti

  1. Cara Marti, anche per me il sigaro è una madeleine di Proust... I ricordi dei miei nonni sono legati al mezzo toscanello, così come al tabarro e all'immancabile Borsalino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello rileggerti qui zietta.
      ps. voglio un tabarro!
      un abbraccio
      M.

      Elimina