calligrafia

Tag rétro

giovedì, febbraio 04, 2016

La vera Bellezza risiede nei dettagli. La goccia di rugiada del croco primaverile, la spolverata di vaniglia sulla pera al tegamino, il papillon perfetto del vagabondo.
In un dono sorpresa e curiosità sono caratteristiche da non trascurare: la cura dell'involucro e la scrittura del biglietto dovrebbero impegnare tanto quanto la scelta del dono stesso.
Delicata carta velina, robusta carta da pacchi, un pezzo di stoffa ma anche carta da giornali sapientemente coordinati a spago, nastri di raso, rafia e fiori.
Perla finale il biglietto può anche avere le caratteristiche più informali e fresche delle targhette da viaggio. Nelle mie ultime creazioni i libri antichi diventano il materiale privilegiato dove danzano lettere corsive d'inchiostro nero.
( Qualcuna, più golosa, flirta con le caramelle au beurre salé)




You Might Also Like

1 commenti

  1. sempre di estremo gusto e stile ogni tuo post. cara martina..
    anch io apprezzo molto di più il pacchetto fatto a mano, personalizzato, spesso con materiale di recupero come la carta di giornale...
    ti auguro un buon giovedi
    daniela
    https://infusodiriso.wordpress.com/

    RispondiElimina